Teatro: La via dell’indipendenza- Inchiesta urbana

Inchiesta urbana- “Teatro: La via dell’indipendenza” a cura di Media allo scoperto- gruppo comunicazione di Associazione Culturale Youkali APS in collaborazione con Radio Città Fujiko
Inchiesta in 4 parti giovedì 9-16-23-30 maggio ore 16:30

Ascolta il format su Radio Città Fujiko 103.1 FM o in streaming su radiocittafujiko.it
Ascolta il podcast dopo ogni puntata su mediaalloscoperto.it/podcast
In questa indagine di inchiesta urbana la redazione di Media allo scoperto si è focalizzata su una riflessione sulla possibilità oggi per i teatri del nostro territorio di essere indipendenti e quindi sulla definizione stessa di indipendenza rispetto alle strutture teatrali. Ci siamo chiesti cosa voglia dire essere un teatro indipendente e indipendente da chi e da che cosa. Abbiamo indagato la sostenibilità dei teatri bolognesi che si riconoscono come indipendenti, le risposte del pubblico alle loro proposte e le possibili direzione di ricerca- azione che si prospettano nel loro futuro.
Abbiamo dato parola a docenti universitari/e, studiosi e critici del teatro cittadino nonché a direttori e direttrici artistiche di alcune delle realtà teatrali più significative del territorio, a ciascuno/a abbiamo chiesto la sua personale definizione di teatro indipendente e abbiamo cercato di comprendere se l’indipendenza sia legata esclusivamente a questioni economiche o se riguardi un posizionamento politico dell’ente teatrale e possa quindi prescindere dal suo partecipare o meno a bandi e dall’accettazione di finanziamenti pubblici.
Allargando l’orizzonte, dal ragionare sulla via possibile all’indipendenza dei teatri cittadini, con gli e le ospiti abbiamo fatto anche il punto su cosa voglia dire oggi, in questo particolare territorio, fare teatro dal basso, muovendo dalle esigenze delle comunità di abitanti e di artisti/e, senza perdere di vista la dimensione nazionale o internazionale, quali siano le difficoltà e quali le prospettive di lungo periodo.
1° Puntata andata in onda su Radio Cittò Fujiko giovedì 9 maggio ore 16:30
Federica Zanetti- Professoressa Associata in Didattica e Pedagogia Speciale. Insegna Strategie didattiche e di comunicazione per gli adulti e Strategie e strumenti dell’empowerment e della cittadinanza attiva presso il dipartimento di Scienze dell’educazione dell’Università di Bologna
Lina della Rocca- Direttrice artistica Teatro Ridotto
Stefano Casi- Direttore artistico Teatri di Vita
Ascolta il  podcast al link qui sotto
2° Puntata giovedì 16 maggio ore 16:30
Andrea Mochi Sismondi e Fiorenza Menni – direttor* artistici Ateliersi
Massimiliano Bersani, in arte Davide Puccetti- Teatro Nascosto
Massimo Marino- saggista e critico teatrale, giornalista del Corriere della Sera, curatore della sezione teatro della rivista on line “Doppiozero.com
3° Puntata giovedì 23 maggio ore 16:30
Andrea Paolucci- regista drammaturgico e direttore generale di Teatro dell’Argine
Nino Campisi- direttore artistico Teatro Navile
Tiziano Tommesani- direttore amministrativo Teatro Dehon
4 Puntata giovedì 30 maggio ore 16:30
Bruna Gambarelli Direttrice Artisica Dom La cupola del Pilastro
Giambattista Giocoli Direttore Artistico Teatro del Baraccano
Claudio Cumani giornalista culturale del Resto del Carlino, autore di “Cresciuti a pane e teatro” ed Pendragon 2021

Dopo la messa in onda in radio troverai in questa pagina i link per il podcast!

La violenza continua- Donne fuori dall’angolo marzo 2024

Torna Donne fuori dall’angolo con una puntata dedicata alla violenza di genere, presenza strutturale nella società, difficile da scardinare. I dati annuali provenienti dal Viminale rispetto ai crimini indicano una generale diminuizione tranne che per i femminicidi. Crescono i femminicidi ed emergono le violenze sulle donne mediaticamente anche perchè si denuncia di più, le donne sono stanche di subire e chiedono e trovano aiuto.
Di violenza di genere si parla di più nel quotidiano e sui media, ma la violenza non si arresta perchè c’è un lungo e paziente lavoro di prevenzione da fare sui giovanissimi, ma anche sugli adulti, da accompagnare agli iter repressivi, giudiziari e di recupero di uomini violenti.
Nel corso di questa puntata di Donne fuori dall’angolo abbiamo cercato di comprendere a che punto siamo nella comprensione del fenomeno, nell’adozione di modi rispettosi delle donne nel discorso mediatico e a che punto siamo rispetto al progetto a lungo termine di eliminare la violenza di genere.
Ascolterete
– il Dott. Gerardo Lupi, Sociologo del Coordinamento Centro LDV Liberiamoci dalla violenza Azienda USL di Bologna;
-Maria Elena Tripaldi, Coordinatrice del Centro Antiviolenza Per Le Donne ODV;
– Chiara Somaschini, volontaria del Gruppo di ricerca sul femminicidio della Casa delle donne per non subire violenza di Bologna;
– Marta Tricarico, Avvocata di UDI Bologna
Interviste a cura di Elisa Rosso, Simona Sagone, Jessica Crivaro.
Buon ascolto
Sul sito www.mediaalloscoperto.it/podcast trovate  tutte le precedenti puntate del podcast Donne fuori dall’angolo di tutte le stagioni.

Donne fuori dall’angolo è sostenuto da Regione Emilia Romagna Pari Opportunità 2023/2024

 

Le audiofiabe vincitrici del concorso Oggi racconto io 2023: figure di donne del 900 in ER

Ecco le Audiofiabe realizzate a partire dalle fantastorie vincitrici del concorso 2023 dell’Associazione Youkali APS “Oggi racconto io: figure di donne del ‘900 in ER all’interno del progetto STRA 900ER 3° Edizione sostenuto dalla Regione Emilia Romagna

Voce recitante Simona Sagone

Montaggi di Sonny Menegatti

Ringraziamo tutti gli autori e autrici delle fantastorie

Le audiofiabe qui pubblicate sono tutte state trasmesse anche al Polverone magico trasmesso da Radio Città Fujiko il sabato mattina dalle 10:30 alle 11.

Buon ascolto

– 9 Micro Storie scritte da bambini e bambine della V B Scuola Primaria Bombicci dell’I.C. 8 Bologna

Elenco delle 9 fantastorie drammatizzate nell’audio collettivo:

Penelope: maestra e partigiana

Penelope

Notizie del giorno… 3 marzo 1945

Le partigiane coraggiose

la rivolta

La manifestazione del secolo

La forza delle donne 2

La forza delle donne

Cambiare nome

– La libertà viaggia in bicicletta di Matilde Gusberti

– Moria degli elefanti: una romagnola nell’anima di Filippo Dalla e Angela Scalese

Senza paura

di Alessia Gualtieri V B Scuola Primaria Bombicci dell’I.C. 8 Bologna

Io sono Vittorina

 

(stiamo risolvendo un problema di copyright sulle musiche)

 

di Giada Guerrini 10 anni 5° Scuola Primaria Carlo Levi Castel Maggiore

– La frittata di valeria Margini e Francesco d’Ippolito

 

– Amalia e la sua storia di Maria Fantinuoli

 

 

– Emma di Valeria Pritoni 

Due rap contro le mafie

La classe III F della scuola secondaria di Primo Grado Gandino ha realizzato due rap contro le mafie per il progetto del Comune di Bologna Cittadini in Formazione, scuola di legalità democratica.

Il laboratorio proposto dall’Associazione Culturale Youkali APS “Le donne nelle organizzazioni mafiose come agente di cambiamento” ha visto i ragazzi impegnati a comprendere come si forma la mentalità mafiosa e a comprendere com’è cambiato nel tempo il ruolo delle donne nelle organizzazioni mafiose diventando anche preziosa risorsa per un cambiamento possibile.

I due testi rap sono stati scritti in classe e realizzati su basi concesse dal rapper Kento e dalla casa editrice Il Castoro legate al libro “Te lo dico in Rap” disponibili per progetti didattici.

Divisi in gruppi la III F ha prodotto alla fine due macro testi che ascolterete:

Bea entra nella mala

Guarda lontano

Donne e scienza barriere e prospettive

E’ partita la nuova serie di puntate di “Donne fuori dall’angolo” all’interno dell’omonimo progetto sostenuto dall’8 x 1000 della Chiesa Valdese e dalla Regione Emilia Romagna assessorato pari opportunità.

In questa puntata ci siamo occupate del tema Donne e scienza, la situazione esistente, barriere e prospettive future!

Abbiamo ascoltato 3 donne impegnate in ambito scientifico per sentire la loro esperienza rispetto alle difficoltà ancora esistenti per una piena affermazione delle donne nella ricerca scientifica anche in posizioni apicali tenendo in considerazione il panorama nazionale italiano e qualche specificità del territorio bolognese. Ascolterete
• Mariangela ravaioli, Dirigente di Ricerca presso l’Istituto di Scienze Marine del CNR di Bologna.
• Valentina Benfenati, farmacista e direttrice di ricerca presso l’ Istituto per la Sintesi Organica e Fotoreattività del CNR.
• Viviana Casasola, ricercatrice dell’Istituto di Radioastronomia (IRA), che fa parte dell’Istituto Nazionale di Astrofisica. Buon ascolto

A giocare con i diritti dei bambini e delle bambine

Quattro audiofiabe da ascoltare a cura di Associazione Culturale Youkali APS realizzate con 4 classi di scuola Primaria per il progetto  “Educalè 2021/22” azione “A giocare con i diritti dei bambini e delle bambine” in “Narrare le mafie. Sguardi sul contemporaneo tra azioni di contrasto e valorizzazione della cultura della legalità 2020” è cofinanziato con i fondi della Legge Regionale 18/2016 “Testo unico per la promozione della legalità e per la valorizzazione della cittadinanza e dell’economia responsabili”.

Non rubateci i diritti con la classe V C della scuola Primaria Casaralta Succursale di Bologna

Muller e Adele con la classe V E della scuola Primaria Federzoni di Bologna

Per un mondo di pace con la  classe V A Scuola Primaria Grosso

“La guerra universale” con la classe V A Scuola Primaria Grosso

C’è sempre un altra strada

Ascolta il RAP “C’è sempre un’altra strada” a cura della Scuola Secondaria di I Grado Zappa III B e Ass. Youkali APS sulla base “Entra nel cerchio”di Kento tratta da “Te lo dico in rap” concessa dall’autore a scopo didattico. Tracciar realizzata per Educalè 2021/22 in progetto “Narrare le mafie. Sguardi sul contemporaneo tra azioni di contrasto e valorizzazione della cultura della legalità 2020” è cofinanziato con i fondi della Legge Regionale 18/2016 “Testo unico per la promozione della legalità e per la valorizzazione della cittadinanza e dell’economia responsabili”.

Verso l’8 marzo: per un’equità di genere che conti

6° puntata del podcast Donne fuori dall’angolo 2


In questa puntata dedicata all’8 marzo parliamo di sciopero produttivo, di cura e riproduttivo, di PNRR: dati ed equità di genere e delle policy necessarie per un riequilibrio di genere.
Ne parliamo con con Giulia, attivista di Non Una Di Meno Bologna, con Giulia Sudano, Presidente e fondatrice di Period Think Tank, piattaforma femminista intersezionale che si occupa di advocacy, policy e data e con l’Assessora regionale alle pari opportunità Barbara Lori.
Potete ascoltare la trasmissione sabato 5 marzo alle 8:30 su Radio Città Fujiko sui 103.1 FM o in streaming su www.radiocittafujiko.it oppure ascoltare il podcast dal giorno seguente su mediaalloscoperto.it alla pagina AUDIO.
Per info: info@youkali.it